IL LIPOFILLING PER L’INSUFFICIENZA VELOFARINGEA

Le immagini mostrano alcune delle fasi della preparazione del tessuto adiposo autologo prelevato mediante liposuzione.

La tecnica del lipofilling ha attualmente un ruolo importante nella chirurgia plastica ricostruttiva ed ha soppiantato altre tecniche ricostruttive più complesse e invasive, entrando a far parte delle metodiche dell’ambito della medicina rigenerativa.

Nei pazienti che presentano una insufficienza velofaringea (cioè eloquio  molto nasale a causa di una disfunzione della chiusura del palato molle contro le pareti del faringe), per lo più negli esiti di palatoschisi, la tecnica del lipofilling puo’ essere applicata per migliorare il volume e l’elasticità del palato e delle pareti faringee. La tecnica può consentire di evitare chirurgia maggiore nei pazienti che presentino una disfunzione lieve o moderata dello sfintere velofaringeo. L’intervento può essere eseguito sia nell’età pediatrica che adulta ed evita il rischio di apnee del sonno spesso presenti dopo interventi di chirurgia correttiva maggiore dell’insufficienza velofaringea.